La P/E di Gucci rende omaggio alla #LadyWeb

Osserva il paesaggio, un bellissimo tramonto, si lascia affascinare da un negozio di dischi vintage, si lascia condizionare dalle città del mondo in cui ha viaggiato. E’ una giovane artista intenta a comporre la sua nuova canzone, la protagonista del cortometraggio digitale ideato da Gucci per la primavera/estate 2015. Tutto intorno a lei è fonte di ispirazione, persino quello che indossa, le trame di un suo vestito o di una giacca come gli oggetti custoditi nella sua Lady Web. Fedele compagna di ogni suo viaggio, è la bag che ha dominato per eccellenza la passerella di Gucci, imponendosi come uno dei key pieces della collezione. Tre le versioni proposte: in camoscio marrone, con dettaglio in pelle marrone, finiture in oro anticato opaco, chiusura con pattina, dettaglio morsetto e bordi dipinti a mano; nel classico tessuto original GG beige/ebano, con pelle tamponata a mano marrone, finiture in oro anticato opaco, fodera in lino naturale, tracolla staccabile e regolabile con nastro web in nylon, tasca interna con chiusura automatica, bordi dipinti a mano e lavorazione sagomata; il terzo modello prevede gli stessi dettagli, ma si presenta rivestito con pelle tamponata a mano marrone. Un accessorio dal gusto retrò, voluto per riportare in auge il glamour che contraddistinse gli anni Settanta.