Il mondo Shabby Chic

Il comfort, la bellezza dell’imperfezione, il fascino degli oggetti rovinati dal tempo uniti al piacere di una vita semplice e pratica: questi sono i fondamentali di ciò che oggi conosciamo come lo stile Shabby Chic“. Dalle parole che la designer Rachel Ashwell, vera guru in materia, scrive nel suo libro Shabby Chic, riconosciamo la vera anima di questo stile unico e inconfondibile. Lo Shabby Chic, la cui traduzione letterale è “trasandato chic”, nasce negli anni ’80 come tipologia di arredamento incentrato sul recupero dei vecchi oggetti ed è considerato, oggi, uno degli stili più amati e di tendenza. Il colore dominante che caratterizza la tendenza è il bianco accostato al beige, all’avorio e al grigio chiaro. Il legno, re indiscusso della casa Shabby Chic, è verniciato in maniera imperfetta per dare appunto l’impressione dei mobili recuperati dalla soffitta della nonna. Ad arricchire il tutto saranno le candele, i fiori dai toni delicati tra cui le ortensie, le camelie e la lavanda, i cuscini country e i dettagli in latta o in porcellana dal sapore vintage.

Nella gallery, alcune immagini tipiche dello stile Shabby Chic.