Rihanna ft. Drake: in attesa dell’uscita del disco, “Work” conquista il 1# di iTunes

RIHANNA.WORK.5x5.FINAL.CROP

Non è ancora uscita la versione fisica, prevista per il 5 febbraio, ma è già disco multiplatino e vincitore di 8 Grammy Awards. ANTI, il nuovo album di Rihanna, disponibile dal 28 gennaio in versione standard e deluxe su Tidal e in tutte le piattaforme digitali, includerà molti dei più recenti capolavori della cantante: da Bitch Better Have My Money, American Oxygen e FourFiveSeconds (realizzata con la speciale collaborazione di Paul McCartney e Kanye West), oltre all’ultimo singolo WORK, anticipazione di ANTI. Creazione, che ha visto la partecipazione di Drake, schizzata al 1# di iTunes, il giorno dopo l’uscita a sorpresa, in più di 90 Paesi del mondo: dall’Argentina al Botswana, dagli Stati Uniti alla Cambogia fino all’Europa, compresa l’Italia dove il 13 luglio 2016 Rihanna cavalcherà il palco dello stadio di San Siro a Milano per portare in scena il suo Anti World Tour (35 date negli USA e in Canada tra febbraio e maggio e 24 concerti in Europa tra giugno e luglio). Con ANTI, la pop star, sperimenta un nuovo modo di tramandare il messaggio del suo album, utilizzando per la prima volta la scrittura Braille, incisa dall’artista contamporaneo israeliano Roy Nachum, a cui Rihanna si è affidata per la realizzazione di entrambi i lati del suo nuovo artwork. Sulla cover Nachum ha voluto raffigurare una giovane ragazza con una corona d’oro che le copre gli occhi e un palloncino nero legato al suo polso; sul lato posteriore appare la stessa ragazza, ma di spalle.
Roy vede le cose oltre la superficie e per questo ho deciso di collaborare con lui. Ha dato al mio lavoro la sua interpretazione fornendo l’esatto messaggio che volevo lanciare anche io. L’idea del Braille nasce dal fatto che spesso le persone che hanno la vista posso anche essere quelle più cieche“, ha dichiarato Rihanna, pronta a salire sui palchi europei accompagnata da due colleghi d’eccezione: il cantante e produttore discografico canadese Abel Tesfaye, in arte The Weeknd, e il rapper americano Big Sean.