Anniversary: Olimpia Milano festeggia i suoi 80 anni di storia

 

Un intervallo lungo più del rituale quarto d’ora, durante la partita Milano – Torino di domenica 6 marzo, per celebrare l’80esimo Anniversario di una delle più importanti società di pallacanestro a livello mondiale: l’Olimpia Milano, dal 2004, EA7 Emporio Armani.
La squadra più titolata d’Italia, con i suoi 26 scudetti, 5 coppe Italia, 3 Coppe dei Campioni, 3 Coppe delle Coppe, 2 Coppe Korać e una coppa Intercontinentale, vinte a livello internazionale, domenica ha portato in scena, grazie alla disponibilità e allo spirito collaborativo della CUS Auxilium Torino, della Lega e della Federazione, un vero e proprio evento di celebrazione alla presenza delle più grandi testimonianze della società presenti nel “parterre” del Mediolanum Forum di Assago: da Nane Vianello a Gianfranco Pieri, da Mauro Cerioni a Roberto Premier, da Franco Boselli a Vittorio Gallinari, fino al grande Sandro Gamba, accolto al centro del parquet da Dino Meneghin, primo giocatore italiano ad essere selezionato per la NBA, primo giocatore italiano ad essere entrato nel Naismith Memorial Basketball Hall of Fame, secondo italiano introdotto nella Hall of Fame e membro della FIBA Hall of Fame (hall of fame gestita dalla Federazione Internazionale Pallacanestro, che conta i più grandi giocatori, allenatori, dirigenti e arbitri del basket a livello mondiale), insieme ad Arthur Kennedy.

A loro, ai più grandi miti della storia dell’Olimpia, sono state consegnate le speciali maglie create per l’anniversario, indossate dai giocatori dell’Olimpia durante la gara, su cui è stato stampato unicamente il logo celebrativo, il numero 80 naturalmente, senza le etichette degli sponsor. A rendere omaggio all’anniversario, anche lo speciale progetto di personalizzazione messo in piedi con Nike: tutti i giocatori durante la gara hanno indossato un paio di scarpette rosse sponsorizzate Nike, il cui design dei modelli, Kyrie2, KD8, Kobe11 o Nike Hyperdunk, completamente rosso, è stato scelto direttamente dai giocatori che hanno voluto la scritta MI80 come iD personale.

I festeggiamenti sono poi preseguiti con lo scorrere di ricordi, sconfitte e vittorie, sui maxi schermi del Cubo scoreboard FluidNext Sport, un’innovativa piattaforma digitale di comunicazione di eventi sportivi che ha fatto il suo debutto in Italia proprio domenica 6 marzo grazie alla collaborazione tra Olimpia e Tecnovision. Un ledwall a quattro facce che, non solo permetterà di vedere le immagini della partita in tempo reale, ma garantirà anche l’interazione da parte degli spettatori con il cubo centrale tramite smartphone. Immagini, queste, svelate ad alcuni ospiti in anteprima della mostra 80limpia, che da martedì 8 marzo, presso la sede di Via De Amicis del partner BMW Milano, esporrà cimeli storici, trofei e maglie d’epoca per rendere omaggio alla storia del Club. “Siamo davvero orgogliosi di continuare la nostra partnership con Olimpia in un’occasione così importante per la storia di uno dei simboli sportivi della città – spiega il Presidente e A.D. di BMW Italia Sergio Solero – Per altro, è un anno di celebrazioni anche per noi perché il 7 marzo festeggiamo il centenario del BMW Group e qualche settimana dopo i 50 anni di BMW in Italia”.

L’80esimo anniversario dell’Olimpia Milano, inoltre, è anche un’occasione per la società per inaugurare la nuova App ideata insieme al digital partner Vidiemme, dedicata a tutti i tifosi Olimpia. Sviluppo di una digital experience in cui entra a far parte anche la mostra digitale 80 foto per 80 anni, così come la nuova sezione del sito Olimpi@80, dove sono stati raccolti tutti i contenuti più preziosi di questi lunghi 80 anni, così come la creazione di 8 video storici dalle origini dell’era Armani con 80 anni in 80 secondi, così come la “selezione”,  frutto di un sondaggio da parte dei tifosi, delle squadre ideali di questi 80 anni. Ma non è finita. Insieme agli sponsor EA Timepieces e EA Eyewear, Olimpia Milano ha realizzato la Wall of Fame Challenge: oltre ad avere la possibilità di rivivere il “wall of fame” della squadra e scoprirne aneddoti e curiosità, i tifosi hanno la grande opportunità di accedere ad una digital game in cui mettere letteralmente alla prova le proprie conoscenze, rischiando, ma solo per i più bravi, di vincere dei premi esclusivi. E il gioco si fa ancora più interessante quando si viene a sapere che al timone di questo digital quiz c’è un conduttore d’eccezione: Dan Peterson.