Un progetto per i territori marchigiani colpiti dal sisma

Sono stati protagonisti della BIT, la fiera del turismo svoltasi a Milano a Fieramilanocity, e possono essere degni protagonisti di un matrimonio. I vini Ciù Ciù, in particolare Alta Marea Vino Spumante Passerina, infatti, sono perfetti per essere regalati agli invitati come bomboniere, con un’elegante confezione che comprende i classici cinque confetti. Spesso scelti per esclusivi eventi, le bollicine, i rossi e i bianchi della cantina marchigiana, tutti biologici, possono anche essere degustati nel loro luogo di origine, il borgo medievale di Offida, dove nel cinquecentesco Palazzo Mercolini Tinelli è ospitata la showroom, ogni anno visitata da tantissimi appassionati, provenienti soprattutto dal Nord Europa e dagli Usa, oltre che da tutta Italia. In occasione della BIT la cantina Ciù Ciù ha aderito al progetto For Marche, Food for Good, ideato e promosso da MAP Communication per dare un aiuto concreto alle imprese del Centro Italia colpite dal sisma, il cui obiettivo è la promozione e la valorizzazione dei prodotti enogastronomici delle aziende con sede in questi territori. I produttori coinvolti nell’iniziativa sono stati: l’Azienda Agricola La Golosa (Montelparo FM) per la frutta sciroppata e i succhi, La Regina dei Sibillini di Montefortino (AP) e il Pastificio artigianale Leonardo Carassai di Campofilone (FM) per la pasta, l’azienda Fertitecnica Colfiorito di Colfiorito di Foligno (PG), per i legumi.

ciuciu_altamarea_bomboniera