Evanescence: i talenti di Brera per Alain Leporati

anna-pfeifer

Alain Leporati King Manichini e l’Accademia di Belle Arti di Brera presentano Evanescence, una retrospettiva che occuperà le sale della Bottega Immagine, in via Carlo Farini 60, a Milano, a partire da oggi, giovedì 30 novembre, fino a domenica 3 dicembre 2017.

Si tratta di una speciale collaborazione che unisce il tocco artistico che da 28 anni contraddistingue i prodotti dell’azienda modenese, tra i leader nella realizzazione di busti e manichini di alto design, e il Biennio Specialistico in Fotografia della storica istituzione accademica milanese.
Curata da Luca Panaro, la mostra presenta una serie di pezzi chiave dell’azienda, reinterpretati dai giovani autori con l’obiettivo di esaltare la bellezza e l’ideale di una femminilità sensuale ed eterea, e privati della loro funzione principale, ovvero quella che abitualmente li vede “vestirsi” di imponenti abiti di alta moda. E per farlo, gli studenti hanno usato il linguaggio della fotografia, del video e dell’installazione.

Evanescenti, poi, sono gli scenari rappresentati dentro i quali i manichini agiscono algidi.

Caratteristiche le opere realizzate da Alessandro Allegrini, con il suo “Mine Smoke”, da Letizia Falini, con “Paesaggio lunare”, e da Luca Scavone, con “Ever Green or Not”, che vedono i manichini immersi in una natura suggestiva quanto indecifrabile. Così come “Home Sweet Home” di Lorenzo Baroncelli, dove l’atmosfera, come suggerisce il nome, è più domestica, ma allo stesso tempo alienante. In questa opera tutto si svolge in una stanza da letto, come nel caso di “Beyond the Invisible” di Irene Gittarelli, in cui i manichini si animano mettendo in scena un incontro amoroso. Ma non è finita qui. Sono tante le creazioni ad opera dei professionisti dell’Accademia, chiamati all’appello per contribuire alla realizzazione di questo speciale progetto: da Anna Pfeiffer a Ezio Roncelli, da Marta Rizzato a Margarita Egorova ed Elena Muresu. E ancora, da Vanessa Lopes a Chiara Parodi. Insieme per dar vita, in linea con il percorso artistico perseguito in tutti questi anni da Alain Leporati King Manichini, ad una retrospettiva dal gusto futuristico, guidata dall’indispensabile supporto della Professoressa Paola Di Bello, direttrice del Biennio Specialistico in Fotografia dell’Accademia di Belle Arti di Brera.

marta-rizzatomargaritaegorova-elenamuresu irene-gittarelli